Il Kitesurf è uno sport appartenente agli sport estremi, ma solo in determinate condizioni, infatti con una brezza di vento e mare piatto il kitesurf può essere praticato da tutti, con età comprese tra i 10 ai 65 anni.

Naturalmete se il vento è teso e se il mare inizia ad essere agitato lo sport si muta in estremo, dove il rischio di farsi male, se non si conoscono le giuste procedure è non si è atleticamente preparati, è molto alto.

Per imparare il kitesurf è obbligatorio effettuare un CORSO presso una struttura qualificata e professionalmente preparata. Quindi si consiglia di evitare assolutamente di affidarsi a persone che praticano il kitesurf e che non hanno nessun tipo di qualifica nell'insegnameto. Per un consiglio sbagliato, o per una procedura errata, oltre a rompere la propria attrezzatura, si rischia di fare male oltre che a se stessi anche agli altri.

In Italia vi sono moltissime strutture dove vi assicurano un corso, la prima cosa che dovete chiedere è constatare la qualifica di chi vi sta lanciando in questa nuova disciplina.

Il Kitesurf, dopo molti anni sta prendendo forma sotto la guida del Coni attraverso la F.I.V. (Federazione Italiana Vela) che a preso in senno il Kitesurf, che regolamenta la pratica nella maggior parte delle spiaggie italiane.

Tutto il materiale tecnico-didattico che utilizzerete durante il corso di kitesurfing,  vi verrà fornito dalla scuola e sarà sempre materiale aggiornato e  di ultima generazione, per garantirvi un servizio esclusivo ed il massimo della sicurezza!

Qui sotto inseriamo uno schema di ciò che la nostra scuola, sotto la super visione di Loffredo Antonio (Istruttore Federale F.I.V.) effettua durante il corso.

Un corso base solitamente è composto da 6 lezioni:

 

1) Preparezione teorica e conoscenza dei materiali
       Un po si storia

        Il Kite i materiali e le loro differenze
        I sistemi di sicurezza e le principali norme
        I venti e la conoscenza del luogo
        Dove può volare un kite e le andature
        
2) In Spiaggia pratica con simulatore (kite-2m)

      un piccolo kite che vola come un ala vera ma che non ha molta trazione,
      per acquisire solamente il corretto movimento della barra
      Primi esercizi d'apprendimento con il kite
     
3) In Spiaggia pratica con un kite di piccole dimensioni
     4 - 8 m per iniziare ad acquisire sensibilità sulla

     propulsione che eroga una vela

4) In Spiaggia Pratica con un kite di dimensioni reali
     Come e dove far decollare e far abbassare un kite

     Utilizzo del trapezio
      
5) In Acqua. Body drag (pilotaggio dell'ala in acqua)
    Solo dopo aver acquisito la giusta tecnica a

    terra si può passare al body drag, che consiste nel
     "trascinamento del corpo" senza la tavola.
      Questo esercizio è il primo contatto in acqua con i materiali
     

6) In Acqua. Partenza con la tavola 
    Tecnica di partenza con la tavola a terra

    Partenza in acqua

  

DOCUMETAZIONE OBBLIGATORIA
Certificato medico sana e robusta costituzione
Una foto formato tessera